IAPODI (anche noti come Iapidi e Giapidi)

Territorio

Gli Iapodi sono un antico popolo indoeuropeo che abitava nella valle del fiume Una in Bosnia Erzegovina e nell’entroterra centrale della Croazia. Secondo la documentazione archeologica, gli Iapodi hanno stanziato i nquesti territori per più di un millennio a partire dal IX secolo a.C..

Stile di vita

Gli Iapodi si basavano in prevalenza sull'agricoltura e sull'allevamento di capre, pecore, maiali, mucche, cavalli e pollame. Coltivavano frumento, segale, orzo, avena, lenticchie, fave, piselli; raccoglievano frutti di bosco, bacche di rosa canina, nocciole, mele, pere, ciliegie. Cacciavano animali selvatici (cervi, occasionalmente cinghiali e orsi) e praticavano la pesca.

Insediamenti

Gli insediamenti degli Iapodi erano posizionati su alture e colline. Erano dotati di larghi muri a secco, costruiti con pietre e terriccio. Un insediamento tipico fu costruito sulla riva del fiume Una e si compone di sojenice, ossia palafitte sorrette da pali di rovere.

Religione e culti

Tracce di vita religiosa degli Iapodi possono essere approfonditi attraverso le cerimonie funebri, i culti (erano politeisti), i simboli e i manufatti. Le cerimonie di sepoltura includevano sia la sepoltura del corpo nel terreno sia la crematura. Si ritiene che seppellire il defunto fosse un rituale iapodico, mentre la crematura sarebbe stata importata da altre culture.

Struttura sociale

Fin dagli albori, la società iapodica mostra un alto livello di struttura sociale. Tutto veniva pianificato accuratamente: i muri di protezione, la disposizione delle abitazioni, i sentieri e le strade all'interno di un’area in precedenza delimitata… Questi schemi di pianificazione e organizzazione suggerirebbero l’esistenza di alcune forme di governo condiviso e di strutture protourbane, soprattutto negli insediamenti più grandi e nei villaggi sojenica (su palafitte)che sono considerati strutture protourbane.

Cultura

I manufatti creati dagli Iapodi possono essere identificati a seconda dei materiali utilizzati per la produzione: argilla, ceramica, bronzo, giada, vetro, pietra e raramente argento. Le tecniche utilizzate nella produzione di questi oggetti includono la scultura, la modellatura e la colata. Creavano oggetti di uso quotidiano e oggetti raffiguranti uomini e animali. I manufatti in argilla e in pietra sono peculiari della valle del fiume Una e non sono stati rinvenuti in altri siti archeologici degli Iapodi. I manufatti rinvenuti - e alcuni simboli puramente geometrici - sono le uniche fonti rimaste del mondo così complesso di idee religiose e credenze degli antichi Iapodi.