La leggenda di Martin Brod

C'era una volta una bellissima fanciulla, Marta, che si innamorò di un ragazzo che abitava dall'altra parte del fiume Una. I genitori della ragazza non approvavano l'amore dei giovani...

Una sera Marta raggiunse il suo amato sulle rive del fiume Una. Mentre cercava di guadare il fiume, scivolò sulle pietre e venne risucchiata in una rapida. Per alcuni secondi i suoi capelli dorati si stagliarono sulla superficie verde smeraldo della Una, poi scomparve. Questo guado (in bosniaco brod) fu ribattezzato Martin Brod, ossia "il guado di Marta". Il villaggio di Martin Brod conserva tuttora la memoria della bella Marta e del suo amore fatale.

I fiumi Una e Unac, che si incontrano a Martin Brod, ci ricordano l’importanza dell’amore. Una curiosità: gli abitanti  affermano che le donne che si danno appuntamento con i loro amati nel luogo dove il fiume Unac confluisce nel fiume Una, concepiranno.