Mulini ad acqua

Tra le bellezze da visitare, i mulini ad acqua rappresentano i luoghi più affascinanti. Fiino alla prima metà del 1900 vi erano molti mulini sulla Una e i suoi torrenti adiacenti, in particolare sulla riva destra del fiume. Un mlin potočak sfrutta la potenza creata dai ruscelli e dalle correnti d'acqua che azionano le ruote dei mulini.                                                                                                  

Come funziona un mulino ad acqua

Una leva (chiamata utsav o potegača) apre e chiude le paratoie esterne e regola il flusso di acqua. Le pale e la ruota del mulino sono costituite da vreteno, senj e paprika, e sono collegati ad un asse verticale che trasferisce l'energia meccanica dell'acqua alla pietra della macina posta in orizzontale.

I chicchi di cereali macinati vengono inseriti in un cesto di legno a forma triangolare posto sulla pietra del mulino. Attraverso una bocchetta, un flusso regolare di chicchi viene calato tra le due macine di pietra, dove si trasforma in farina. Dopo la macinatura, la farina è setacciata e raccolta in una scatola di legno, la mušnica.

Il meccanismo di macinazione è solitamente collocato sotto il mulino, all'interno di una struttura in legno sorretta da palafitte. Macinare a pietra dona un gusto inconfondibile ai prodotti da forno, se poi si utilizzano antiche varietà di cereali locali...